Home » Viaggi » Italia » Gole dell’Alcantara, consigli utili per la visita al parco fluviale

Gole dell’Alcantara, consigli utili per la visita al parco fluviale

gole dell'alcantara prezzi, orari e consigli

Situate poca distanza da Taormina, le Gole dell’Alcantara sono un grande parco fluviale della Sicilia nord orientale.

In Sicilia tutto può essere sorprendente, dalle esperienze gastronomiche e quelle naturalistiche. E proprio tra le meraviglie della Natura di quest’isola, si trova un parco fluviale molto conosciuto e altrettanto singolare: le Gole dell’Alcantara.
(Aggiornato a maggio 2020)

Gole dell’Alcantara: consigli per l’escursione

Situate a poca distanza dall’Etna e da Taormina, nel messinese, credo che le Gole dell’Alcantara facciano parte del novero dei siti naturalistici da vedere assolutamente. Certo, si tratta di un parco visitabile in estate, per cui la visita non è contemplabile se vai in Sicilia in altri periodi dell’anno.

La cosa migliore da fare è dormire nelle immediate vicinanze. Noi abbiamo scelto l’Agripark Gole Alcantara, un agriturismo adatto a tutti – anche camperisti – che si trova lungo la strada che porta al parco. Se alloggi in prossimità delle gole, puoi entrare presto e goderti il parco per un po’ senza troppa folla in giro.

Prezzi e orari

Le Gole dell’Alcantara si trovano in un’area interessata da fenomeni vulcanici legati all’attività dell’Etna. Le colate laviche dei coni secondari e il fluire imperioso del fiume Alcantara hanno fatto in modo che si venisse a creare un luogo a parer mio bellissimo. I prismi basaltici e le alte pareti rocciose sembrano quasi finti, grazie alla loro forma modellata da millenni di erosione.

gole dell'alcantara prezzi

Gli ingressi principali alle gole sono situati nel comune di Motta Camastra. L’accesso al sito ha un costo variabile, in quanto esiste una discesa comunale e una discesa attraverso il Parco Botanico e Geologico. Il contributo comunale ammonta a 1 /2 € e prevede una discesa a piedi al letto del fiume, attraverso una lunga gradinata; il parco applica una tariffa che comprende anche la visita al giardino botanico e dovrebbe essere di circa 12 €. Noi abbiamo deciso di scendere passando utilizzando la scala comunale e di risalire con l’ascensore del parco, che ha una tariffa a parte. Non eravamo interessati al giardino botanico, né ad essere accompagnati da una guida.

gole dell'alcantara orari e ingressi

Nel caso in cui tu fossi interessato alle visite guidate, ti consiglio di consultare il sito web del parco. In ogni caso, si può trascorrere qualche ora alle gole senza ricorrere necessariamente a un accompagnamento. Il sito osserva un orario prettamente estivo: l’acqua del fiume è molto fredda, in inverno la visita sarebbe di fatto impraticabile. In estate, si può accedere dalle ore 8 alle 20, ma assicurati prima che sia così, possono sempre esserci variazioni. Se con te non hai portato cibo, ti conviene risalire al parco e rifocillarti. Devo dire la verità, ci aspettavamo di mangiar male e invece ho assaporato una delle migliori paste con pesce spada della Sicilia. Il costo di un pranzo è più o meno lo stesso di un qualsiasi altro ristorante siciliano, per cui la spesa è modica, anche se ordini il pesce.

parco delle gole dell'alcantara: dove mangiare

Come vestirsi per la visita e come attrezzarsi

Alle Gole dell’Alcantara bisogna andarci col costume da bagno, ovvio! Be’, non è che ti basti solo questo. I servizi sono tutti situati nel parco superiore, questo vuol dire che non hai nulla a portata di mano: acqua, cibo, toilette, e ombra. È assolutamente necessario portare con sé acqua, cappello, protezione solare e scarpette da scoglio. Il percorso del fiume è abbastanza esteso, per cui se ti allontani un po’ dai punti di accesso puoi trovare un posticino in cui sistemare una tenda o addirittura un ombrellone. Non sottovalutare il fatto che l’acqua del fiume è molto fredda, a differenza del mare, e solo a chi ha ottima resistenza consente di bagnarsi interamente. Ad esempio, io anche solo con i piedi resisto giusto pochi secondi! Penso alla gita alle Gole dell’Alcantara come a una visita di poche ore, in effetti. In ogni caso, credo che sia un’escursione da fare e che rifarei volentieri.

visita alle gole dell'alcantara: come vestirsi

Dove si trovano le gole e cosa fare nei dintorni

Come già detto, le Gole dell’Alcantara si trovano a breve distanza da Taormina e Giardini di Naxos. Sono facilmente raggiungibili da queste località, da Messina e Catania, anche con autobus o tour organizzati. Abbiamo potuto soggiornare all’Agripark Gole Alcantara perché forniti di auto. Nell’agriturismo le camere sono comode, si mangia discretamente, c’è la piscina e un bel giardino, nonché un piccolo spaccio in cui acquistare marmellate, composte e liquori prodotti proprio in loco. I gestori sono molto accoglienti e simpatici, almeno con noi lo sono stati molto – la signora temeva che non mangiassi abbastanza e a colazione mi ha riempito di cose da mangiare dolci e salate!

Non conosco Motta Camastra come centro urbano, ma siamo stati a Castelmola, che si trova in alto rispetto a Taormina, in cui pure siamo stati. Castelmola è un piccolo borgo che ho trovato graziosissimo. Sembra proprio uno di quei paesini in cui tutti si conoscono e si vive tranquilli. Una delle attrazioni più conosciute di Castelmola, castello e panorama, è il Bar Turrisi. Come puoi vedere nell’immagine qui sotto, la caratteristica del locale è il costante e sfacciato ricorso ai simboli fallici. Nessuno, mi pare, deve essersi mai particolarmente scandalizzato!

bar turrisi castelmola

Credo che Taormina non abbia bisogno di presentazioni. È una delle località più chic della Sicilia, in cui si respira un’aria ben diversa da quella di Castelmola. Mi è piaciuto molto stare in spiaggia nei pressi dell’Isola Bella, forse un po’ meno ho apprezzato il fatto che non mi pareva ci fossero italiani a parte Mr. S e me.

taormina isola bella

Intendo dire che mi è sembrata troppo turistica per i miei gusti. Mi piacerebbe tornare per vedere l’anfiteatro greco, ma non credo che vi trascorrerei più di una giornata. Piuttosto sono più curiosa di scoprire l’entroterra siciliano, i piccoli centri nati attorno a quel bellissimo gigante che è l’Etna. Per ulteriori informazioni sui luoghi da visitare in questa zona dell’isola, ti linko il sito ufficiale del Parco Fluviale dell’Alcantara.

Quando mi si chiede se ho voglia di tornare in Sicilia le mie risposte sono esclusivamente “Assolutamente sì!” e “Sì, assolutamente!”, credo che sia ormai risaputo. Detto questo, spero di esserti stata d’aiuto in qualche modo con questo blog post. O forse sei già stato alle Gole dell’Alcantara? Se è così, racconta!

Condividi l'articolo se ti è piaciuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.