Home » Viaggi » Italia » Trekking in Italia: passeggiate autunnali alla scoperta dei migliori sentieri italiani

Trekking in Italia: passeggiate autunnali alla scoperta dei migliori sentieri italiani

trekking italia itinerari

È arrivato l’autunno e con esso il desiderio di stare davanti al camino, ma anche di godere ancora delle bellezze della natura. Iniziamo un nuovo viaggio, imboccando i sentieri dei più seducenti trekking d’Italia.

I migliori trekking in Italia:

Le foglie ormai sono gialle e rosse, il vento ti solletica il collo e la natura inizia ad addormentarsi. Però tutto intorno a te freme ancora, perché questo è il momento di mangiar castagne e assaporare il vino novello. È arrivato novembre, allora è il momento di organizzare un trekking in Italia, per andare alla scoperta dei più belli paesaggi autunnali e dei foliage. È la stagione ideale, per via delle temperature miti. Prima di partire, però, bisogna preparare per bene lo zaino e, naturalmente, pensare ai migliori sentieri in Italia. Ho pensato di suggerirti 3 itinerari, dal Nord al Sud della penisola. Uno di essi l’ho intrapreso, mentre degli altri ne ho sentito parlare tanto e così bene che ho pensato fosse utile segnalarteli.

Trekking in Italia: organizzare lo zaino con l’indispensabile

Prima di avviarci, organizziamo lo zaino. Mi conoscete, credo: è difficile che intraprenda una lunga strada senza avere come tutto quel che reputo necessario. Chi ama e/o è esperto di trekking e passeggiate nella natura sa bene che lo zaino deve contenere alcuni elementi essenziali per affrontare la giornata all’aperto. Iniziamo dalla crema protettiva, necessaria per contrastare l’azione dei raggi UV durante intense sessioni di trekking diurne. Sì, anche in autunno, soprattutto se percorri sentieri di montagna. Consiglio una crema solare antirughe per il viso con SPF 30; solitamente utilizzo i prodotti del marchio Lichtena, adatti a chi ha la pelle particolarmente sensibile. Non dimenticare un berretto, per ripararti tanto dal sole quanto dal vento. Per quel che riguarda gli altri accessori, il fatto che un oggetto possa essere indispensabile dipende dal genere di trekking  che hai organizzato. Personalmente, non ho mai avuto bisogno di coltellino multi-uso, accendini e fiammiferi, ma solo perché non ho mai osato percorsi più avventurosi. Prendi in considerazione gli oggetti che ti ho citato, teli termici e i fischietti se vai in alta montagna e decidi di trascorrere fuori anche le ore notturne. 

zaino per trekking

Trekking sulle Dolomiti: la Marmolada

Comincio a parlarti di un percorso che non ho fatto, ma che abita spesso i racconti di amici che sono stati sulle Dolomiti. Si tratta forse del più bel percorso del Nord Italia: la Marmolada. Questo sentiero costeggia il confine fra il Trentino Alto Adige e il Veneto, ed è ideale in autunno grazie alla bellezza dei suoi scorci paesaggistici. Calarsi in una passeggiata in mezzo ai suoi boschi, con il ghiacciaio a vista, e incontrare gli stambecchi lungo la strada davvero non ha prezzo secondo me. Spero davvero di poterlo fare, prima o poi!

Trekking in Toscana: l’Anello del Rinascimento

Perfetto se ami la natura e non solo è il percorso dell’Anello del Rinascimento. È l’occasione per scoprire meglio quella terra meravigliosa che è la Toscana. L’Anello del Rinascimento ha il pregio di toccare luoghi bellissimi e assai variegati, come anche la stessa Firenze, i boschi, le pievi antiche e ai tanti castelli sparsi nelle vicinanze. Se sei appassionato di arte e di storia, verrai piacevolmente sorpreso. 

Il sentiero più famoso del Sud Italia: l’Etna

trekking italia: etna

L’Italia meridionale può vantare percorsi del calibro di quello dell’Etna. Amo i vulcani e la Sicilia, per cui non ho perso l’occasione per scoprire il paesaggio etneo. È un itinerario a dir poco surreale, connotato dal buio dei terreni lavici e da un paesaggio dal tono quasi distopico. Affrontando questo percorso è possibile ammirare tutti i numerosi crateri antichi estinti ormai da tempo. Non è un trekking complicato da affrontare, quindi adatto a tutti sebbene sia abbastanza lungo. Infine, al termine dell’escursione ti aspetta la sorpresa del Piano del Lago.

Spero di averti dato degli ottimi sputi per delle belle passeggiate autunnali. Amo l’autunno e credo sia un ottimo periodo per esplorare meglio l’Italia, che per me resta imbattibile in Europa sia per l’arte sia per la natura. Puoi suggerirci altri percorsi? Se lo facessi te ne sarei grata! A presto,

Bruna Athena

Condividi l'articolo se ti è piaciuto!

1 commento su “Trekking in Italia: passeggiate autunnali alla scoperta dei migliori sentieri italiani”

  1. Pingback: Trekking: attrezzatura base | Il Mondo di Athena Travel Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.