Home » Viaggi » Italia » Visitare Venezia in 2 giorni: 5 tappe da non perdere

Visitare Venezia in 2 giorni: 5 tappe da non perdere

visitare venezia in 2 giorni

Visitare Venezia in 2 giorni è possibile e ti permette di vedere alcune delle tappe imperdibili della città.

Non smetterò mai di dirlo, settembre è un mese che amo particolarmente. È vero, il tempo per una vacanza si va riducendo. Di contro, le temperature più basse rendono questo mese perfetto per passare un weekend dedicandolo alla visita di una delle tante città italiane. Ti consiglio di puntare su Venezia, una delle mete di fine estate più romantiche in assoluto. Ora ti parlo, quindi, di alcune cose da vedere durante un weekend a Venezia.

Piazza San Marco

Una volta arrivato a Venezia, partendo dal famoso Piazzale Roma, il primo consiglio che posso darti è questo: dirigiti immediatamente verso il Ponte di Rialto, ovvero il più antico di Venezia, dove puoi fermarti ad ammirare le barche che attraversano placide il canale e ammirare il caratteristico mercatino di Rialto.

visitare venezia: ponte di rialto

Da qui, sarà facile raggiungere la famosa Piazza San Marco, il vero cuore della città lagunare, dove puoi perderti ad ammirare la Basilica che dà il nome alla piazza e che, nelle giornate di acqua alta, vi si riflette al tramonto. La Basilica è in uno stile architettonico un po’ moresco, caratteristica che apprezzo molto. La cupola centrale raggiunge un’altezza di 43 metri. Ospita le spoglie dell’Evangelista Marco, trafugate dai mercanti veneziani ad Alessandria D’Egitto, e contiene una ricca collezioni di tesori provenienti dall’Oriente: è sicuramente una tappa che consiglio di fare – e la file scorre più veloce di quanto puoi credere.

weekend a venezia: visita a piazza san marco

Palazzo Ducale

A pochi passi da Piazza San Marco, c’è il Palazzo Ducale, una delle mete veneziane che mi ha sempre colpito di più. Infatti mi sono divertita a fotografare la piazza, dall’interno del palazzo, da diverse prospettive. Risalente al IX secolo, questo edificio è una meta imperdibile: bello da vedere, affascinante e ricco di storia. In origine si trattava di un castello fortificato, poi riconvertito in prigione a seguito di un incendio.

visita al palazzo ducale di venezia

Il palazzo, si presenta come una vera e propria mescolanza di stili architettonici diversi, dal gotico al rinascimentale e ospita al suo interno alcune delle decorazioni più belle d’Italia. Visitandolo si attraversa anche il Ponte dei Sospiri, un luogo che ai tempi veniva percorso dai condannati a morte. E qui devo far cascare un mito: il passaggio attraverso il Ponte dei Sospiri non mi è sembrata una cosa così entusiasmante. In verità non me ne sono nemmeno accorta!

Gallerie dell’Accademia

Dirigendoti verso Sud, lungo la strada si trovano le famose Gallerie dell’Accademia. È considerato uno dei musei più grandi in Italia e nel mondo. Da Canaletto a Bellini, questo museo ospita alcune delle opere più importanti di numerosi artisti italiani. Con una collezione che arriva a circa 800 opere esposte, è una meta che consiglio soprattutto agli appassionati di arte.

Gran Teatro La Fenice

Durante la tua visita a Venezia di 2 giorni, non saltare la tappa a uno degli storici teatri della lirica italiana: la Fenice, la cui storia affonda le radici nel 1790. Il fine settimana potrebbe darti la preziosa occasione di assistere ai suoi rinomati spettacoli, disponibili in diversi momenti della giornata, cui corrispondono diverse fasce di prezzo, diventando quindi una meta adatta per tutte le tasche.

Tuttavia, qualsiasi spettacolo tu decida di seguire, ti consiglio comunque di portare un vestito elegante, poiché si tratta di un teatro storico e di grande tradizione. Fortunatamente, a settembre è ancora possibile approfittare di qualche saldo, magari affidandosi a siti di abbigliamento online come YOOX, dove si trova un’ampia scelta di vestiti eleganti per tutti i gusti e per tutte le occasioni.

venezia in 2 giorni: visitare murano
Pic by Pixabay

Murano

Infine, non dimentichiamoci delle isole minori della laguna. Se si sceglie Venezia come meta per le proprie vacanze settembrine, non saltare una visita a Murano, famosa in tutto il mondo per il suo vetro soffiato. Quest’isola però, diversamente da quanto si crede, non si contraddistingue solo per questo motivo e offre numerose altre mete da visitare. Fra queste, il Faro e la Chiesa di San Pio Martire. Se hai abbastanza tempo a disposizione, fai un salto anche a Burano. Non ci sono stata, ma a me sembra graziosissima!

Queste sono a parer mio le 5 cose imperdibili da visitare a Venezia in 2 giorni. Hai altre mete da suggerire? A presto!

 

Condividi l'articolo se ti è piaciuto!

5 commenti su “Visitare Venezia in 2 giorni: 5 tappe da non perdere”

  1. Venezia l’adoro e non mi stuferò mai di visitare. Se riesco, quest’anno è la volta di Murano & Burano e non vedo l’ora perché ci sono stata da piccola.

  2. Pingback: VENECIA – VÉNETO: 30 POSTS QUE AYUDAN PARA VIAJAR [2] | Viatges pel Món

  3. Venezia in due giorni è un’esperienza possibile e reale, l’importante è fare una scaletta delle cose più importanti da vedere! Consiglio di visitare il teatro storico La Fenice, credo sia una tappa che andrebbe assolutamente fatta, soprattutto per gli appassionati di spettacolo come me!

    1. Purtroppo noi non ci siamo stati, ma mi riprometto di visitare il teatro possibilmente al mio terzo ritorno a Venezia. Vorrei tanto vedere anche tutto quel che c’è di meno conosciuto, non ho voglia di rimettermi nella folla. Hai qualche consiglio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.