Home » Viaggi » Europa » Viaggio a Londra: consigli utili per soggiorni low cost

Viaggio a Londra: consigli utili per soggiorni low cost

Come organizzare un breve soggiorno a Londra low cost.

Londra è una città abbastanza costosa, è una cosa risaputa. Forse è per questo che abbiamo atteso tanto prima di prenderla in considerazione, anche se alla fine ci siamo dovuti accontentare di 3 giorni appena. Poiché avevamo necessità di intraprendere un viaggio economico, abbiamo cercato tutte le possibili vie per soggiornare nella capitale britannica in comodità, ma senza fare male al nostro portafoglio. Sulla base dell’esperienza fatta, in questo blog post ti do alcuni consigli utili per il tuo viaggio a Londra low cost.

londra low cost

Voli low cost per Londra: quando prenotarli?

Per fortuna, da molte città italiane partano tanti voli low cost per Londra. Il mio consiglio è di aspettare le tariffe scontate di EasyJet a novembre – più o meno nei giorni del Cyber Monday – in particolar modo se il tuo sarà un viaggio primaverile. A novembre le tariffe dei voli sono davvero convenienti e sei ancora in tempo per trovare una sistemazione in città decente, a prezzi contenuti. Di questo ti parlo nel prossimo paragrafo, ma intanto ti dico che noi abbiamo pagato 127 € in due per volare da Napoli verso Luton e da Gatwick verso Napoli.

viaggio a londra

Atterrare e ripartire da due aeroporti diversi ci ha permesso di risparmiare ulteriormente. Per raggiungere Londra da Luton ci vuole quasi un’oretta e ti consiglio di acquistare in anticipo i biglietti della navetta National Express. Tale servizio di bus esiste anche per Gatwick, è economico, ma ci impiega 1 ora e 30 minuti per raggiungere Londra (o l’aeroporto). L’alternativa più rapida, ma un po’ più costosa, è il Gatwick Express, il treno veloce che parte da Victoria Station. Il viaggio dura circa mezzora, ma ti do un altro consiglio spassionato: anche se i treni sono frequenti, anticipati e cerca un posto dove sederti, altrimenti viaggi scomodo come è successo a me, perché l’affluenza di turisti è alta!

Dove dormire a Londra?

Cerca una sistemazione a Londra più in fretta possibile, non appena hai comprato i voli. Anche questo consiglio viene dalla nostra esperienza: acquistati i voli, abbiamo immediatamente dato un’occhiata su Booking e con nostro stupore abbiamo appurato che già da novembre per aprile i posti a prezzi modici erano davvero scarsi. Cercavamo un buon compromesso, cioè un b&b con colazione inclusa, bagno in camera, in una zona facile da raggiungere con il trasporto pubblico e abbastanza tranquilla la sera.

dove dormire a londra
La sala comune e per la colazione del Luxury Inn di Londra.

Abbiamo trovato nel Luxury Inn la soluzione migliore e a un prezzo accettabile: 190€ circa per 2 notti. Questo b&b nuovissimo si trova a Islington e ti permette di raggiungere il centro di Londra con poche fermate di National Rail e poi di tube. Se avessimo atteso altro tempo prima di prenotare, è probabile che avremmo speso di più e non saprei dirti a quali condizioni. Ero molto preoccupata per la questione topi e ubriaconi, lo ammetto! Islington è un quartiere residenziale molto tranquillo, decisamente fuori dal marasma della città, ci sono supermercati, bar e pub negli immediati dintorni della struttura. Ti consiglio di dare uno sguardo lì!

Dove mangiare a Londra per risparmiare?

Anche quando hai trovato i voli low cost per Londra e un alloggio a un costo conveniente, ti accorgerai che mangiare e bere di costerà molto. Non ho avuto modo di provare molti pub e/o ristoranti in cui mangiare a poco prezzo, però abbiamo notato un po’ di cose: come ho già raccontato nel precedente blog post sull’itinerario a Londra  di 3 giorni, a Camden Town si mangia veramente con poche sterline, potendo scegliere tra piatti di qualsiasi parte del mondo. Una situazione molto simile la trovi anche a South Bank. Dalle parti di Covent Garden, abbiamo pranzato al Byron Strand: il pezzo forte del pub sono gli hamburger. Si mangia bene, si sta comodi e si paga il giusto (per Londra!).

mangiare a londra low cost: camden town

Per andare sull’economico spinto, ma anche sul veloce che più veloce non si può ti consiglio Pret A Manger ed .Eat. Si tratta di due catene di fast food fresco: entri, scegli cosa vuoi (sandwich, baguette, insalate, tagliate di frutta, dolci), paghi e porti via. Pret A Manger è adatto anche a vegetariani (non ricordo anche se per vegani, sorry!). Poiché con le mie allergie devo evitare pane integrale e molte verdure, ho preferito .Eat: ho adorato le loro baguette con salmone e uova! Ce n’è uno anche a Gatwick ed è perfetto se vuoi ingurgitare qualcosa al volo prima di partire.

Se ti piace il salmone, ti consiglio di mangiarlo a Londra, perché è buono!

Come spostarsi? L’Oyster Card

Considerando che Londra è una grande città, non potrai fare a meno dei mezzi pubblici. In base ai tempi che hai, ti consiglio di prendere in considerazione la Travelcard o la Oyster Card. Poiché il nostro soggiorno è stato breve, abbiamo preferito acquistare 2 Oyster Card con un credito di 50 £ ciascuna, che abbiamo ricevuto direttamente in Italia. In tal modo, non appena siamo arrivati in centro città abbiamo preso il treno per raggiungere il nostro b&b.

come muoversi a londra

Questo tipo di card ti permettere di muoverti illimitatamente, anche a prescindere dalle zone; puoi ricaricare il tuo credito alle macchinette automatiche nelle stazioni della tube. Raggiunta la massima spesa giornaliera, i tuoi viaggi diventano gratuiti. Se desideri comprendere meglio come funzionano le card, quali sono le loro differenze e quindi quale ti conviene prendere, puoi leggere gli approfondimenti su Visit Britain.

Per il momento questo è tutto! Spero di esserti stata utile in qualche modo. Se hai domande da fare, scrivi nei commenti (se non riesci a compilare i box, prova usando il tasto TAB) oppure scrivimi a brunik.poison@gmail.com

A presto!

Condividi l'articolo se ti è piaciuto!

3 commenti su “Viaggio a Londra: consigli utili per soggiorni low cost”

  1. Anche io per i voli su Londra uso il “trucchetto” dei due aeroporti diversi, perché – chissà per quale motivo – costa sempre qualcosa in meno. A settembre tornerò a Londra e figurati che ho prenotato più o meno a gennaio per trovare una tariffa decente. Stessa cosa per l’hotel, perché in effetti Londra è davvero carissima dal punto di vista degli alberghi, e spesso un prezzo elevato non è garanzia di qualità. Bello il B&B che avete scelto, ora vado a dare un’occhiata al sito!

    1. Eh sì, ho trovato a prezzi alti anche le bettole. Dopo l’esperienza di Amsterdam, cerchiamo di stare molto attenti. Dimmi poi se il Luxury Inn ti ha convinta!

  2. Pingback: LONDRES: 40 POSTS QUE INSPIRAN PARA VIAJAR [2] | Viatges pel Món

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.