Home » Viaggi » Italia » Escursione in barca per scoprire le baie e le grotte del Gargano

Escursione in barca per scoprire le baie e le grotte del Gargano

visita a baie e grotte del gargano

Le grotte del Gargano

Ciao lettore, indossa il costume da bagno perché oggi ti riporto con me in Puglia per una gita in barca nel Gargano. L’ultima volta ti ho parlato degli itinerari naturalistici garganici, ora è il momento di scoprire la costa dello Sperone d’Italia. L’escursione alle grotte del Gargano è stata una delle cose più divertenti e sorprendenti del press tour di Mattinata organizzato dal Comune della città. Questo tratto di costa pugliese è caratterizzato dalla presenza di baie e grotte dalle rocce bianche. L’obiettivo dell’educational è stato quello di far conoscere il territorio a 360°, quindi non potevamo saltare il tour delle grotte del Gargano e perderci uno spettacolo naturale di rara bellezza.

Tour delle grotte del Gargano

La nostra escursione in barca da Mattinata è iniziata intorno alle 9:30 del mattino ed è durata poco più di 2 ore. Siamo partiti dalla spiaggia dell’Hotel Baia dei Faraglioni, la rilassante struttura immersa nel verde da cui si accede direttamente alla Baia delle Zagare o dei Mergoli. Il nostro punto di arrivo sarebbe stata Pugnochiuso, località che rientra nel territorio di Vieste. Da Vieste verso nord la costa cambia profondamente, diventano bassa e sabbiosa. Il tratto di costa compreso tra Mattinata e Pugnochiuso è prevalentemente roccioso e contraddistinto dalla presenza di grotte, baie e falesie. 

grotte del gargano

Le falesie monumentali e il mare verde smeraldo contribuiscono a fare del Gargano un luogo incantevole. Durante la nostra gita in barca ci siamo avvicinati alle grotte della costa garganica più suggestive: la grotta campana, la grotta dei pipistrelli, la grotta dei contrabbandieri, la grotta sfondata grande e piccola.

grotta sfondata piccola nel gargano

Passando da una baia a un’altra, da Vignanotica a Portogreco e poi Pugnochiuso, è tutto un susseguirsi di falesie, le alte coste rocciose, bianche e calcaree, la cui forma è mutata profondamente a causa dall’erosione del vento e del mare nel corso dei millenni.

spiaggia di vignanotica nel gargano

È quasi inutile che dica quanto sia rimasta entusiasta del tour delle grotte del Gargano, da amante del mare e della natura. L’escursione in barca è il modo più comodo e veloce per esplorare la costa; noi abbiamo fatto la gita con il signor Franco del noleggio Silvestri: è stata un’ottima guida e una piacevole compagnia.

gargano gita alle grotte

Nulla comunque ti vieta di andare in avanscoperta in canoa, partendo da Vignanotica o dalle altre spiagge di questo tratto costiero. Fai sempre attenzione agli avvisi per la sicurezza, mi raccomando! 

arco di san felice nel gargano
Il famigerato arco di San Felice nel Gargano

Non ho altro da dirti sul tour delle grotte del Gargano, perché si tratta di una di quelle esperienze che vanno fatte e basta. Non credo di riuscire a descrivere i riflessi dell’acqua sulla roccia, l’atmosfera sospesa nel tempo, quasi primitiva, delle grotte scavate dalla forza della natura. Devi vederlo con i tuoi occhi e spero di aver stimolato la tua curiosità. A presto!

Bruna Athena

Condividi l'articolo se ti è piaciuto!

13 commenti su “Escursione in barca per scoprire le baie e le grotte del Gargano”

  1. Ho lavorato per svariati anni sul Gargano e la trovo davvero una zona meravigliosa. Peschici, Vieste, Rodi… Non saprei scegliere la mia città preferita! Quel che è certo è che l’escursione alle grotte, un giro in barca all'”architello” e la paposcia di mezzanotte non possono mai mancare ogni volta che ci torno. Ti consiglio di fare un giro alle Isole Tremiti la prossima volta, sono semplicemente spettacolari!

  2. Bellissime le tue foto e straordinario questo tour. Ho visitato anch’io le grotte ed è stata davvero un’esperienza affascinante!
    Le Tremiti te le consiglio anch’io, tanti posti da scoprire e un mare che non ti sembra di stare in Italia. Eviterei agosto, però, perché sono super affollate… e sono piccole 🙂

  3. Pingback: Visitare il Gargano Siponto Manfredonia

  4. Ho fatto questa esperienza proprio lo scorso anno trovandola incredibilmente affascinante. I colori delle rocce e del mare oltrepassano la dimensione della realtà percepibile. Belle le foto

    1. In genere, le grotte marine sono suggestive proprio perché creano magnifici giochi di luce. Grazie, avrei voluto essere attrezzata adeguatamente per fare foto acquatiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.