Home » Viaggi » Europa » Malattia del viaggiare: #traveldreams 2017

Malattia del viaggiare: #traveldreams 2017

malattia del viaggiare

Malattia del viaggiare? Nessun problema, e pensiamo ai #traveldreams 2017!

Sì, lo so! So cosa stai pensando. A mia discolpa dico che non sono cattiva, ma mi hanno disegnata così. Mi hanno disegnata affetta dalla malattia del viaggiare! Il 2016 sta volgendo al termine avevo dei desideri di viaggio molto chiari, sul finire dell’anno scorso. Di questi, sono riuscita a realizzarne solo uno: Matera. Per quanto desiderassi ardentemente visitare Lisbona e l’Andalusia, alla fine sono finita altrove: ma non mi posso affatto lamentare, anzi! Insomma, niente Trentino Alto Adige, niente Mantova, niente Penisola Iberica. Poiché mi secca ripetermi e non mi piace volare basso – l’immaginazione è salvifica – , ti parlo dei miei #traveldreams 2017, che sono diversi!

Viaggi in Italia nel 2017

Ci sono alcune regioni italiane che non ho ancora visitato. Una è la Valle d’Aosta, che sembra poco frequentata, ma di cui sento parlare molto bene, ogni volta che qualcuno che conosco ci va. Mi sono informata molto su Aosta, città romana, oggi un ibrido di cultura italiana e francese. La Valle d’Aosta è una regione piccolissima, forse meno estesa della provincia di Salerno. Mi piacerebbe andarci con la neve e salire sul Monte Bianco.

viaggiare aosta 2017

Sono fatalista: una cosa se deve succedere, succederà oppure no. Non mi interessa nulla del terremoto, perché vivo di fatto su un vulcano: potrei saltare in aria in qualsiasi momento. Non vedo perché non dovrei andare nelle Marche e godermi Ancona e, soprattutto, la splendida Riviera del Conero. Tra l’altro, nelle Marche è tartufo a go go!

ancona vacanze 2017

Sono ottimista e convinta che la Sardegna low cost si può fare. La Sardegna va visitata, punto, di lungo e in largo. Dico sempre che quando penso a questa regione mi viene in mente una sola parola: selvaggio. Desidero poche essenziali comodità, per tutto il resto ci sono i radical chic. E ora non voglio far passare l’idea che non mi piacciano le cose raffinate, ma che si può essere raffinati anche senza far arricchire il Briatore di turno.

viaggi 2017 sardegna

Viaggiare in Europa nel 2017

La città più vivibile d’Europa, se non del mondo; la città di Klimt e di un mucchio di gente non di poco conto; la città della torta Sacher. Devo andare oltre? Vienna per me ha sempre avuto un fascino incredibile e muoio dalla voglia di esserne vittima. Speriamo!

viaggi europa 2017 vienna

Ma non è carinissima, con tutte quelle torri? Tallinn mi stuzzica già da un bel po’. Ne sento sempre parlare con entusiasmo, sia perché è storicamente e culturalmente molto ricca, sia perché pare che ci sia un bel po’ di movida. Vanno bene la storia, l’arte e tutto il resto, ma un po’ di sana caciara ci vuole!

tallinn viaggi 2017

Bodrum ce la stiamo corteggiando davvero da tanto. Desideriamo andare in Turchia davvero da tanto tempo. Purtroppo l’attuale clima politico non ci aiuta o, per essere più onesti, non ci fa mai prendere una decisione definitiva: non prenotiamo mai. Nei nostri sogni c’è un bel viaggio, che comprende una visita a Istanbul e qualche rilassante giorno di mare nell’esclusiva Bodrum. Mai dire mai!

turchia vacanze 2017 bodrum

Volutamente non parlerò di viaggi fuori dall’Europa: per quanto stia parlando di sogni, desidero restare un po’ con i piedi per terra. Abbiamo tante cose da fare che bollono in pentola e non voglio pensare a viaggi che, per il momento, sono fuori portata. Penso alla California, alla Thailandia e alla Birmania. Ecco, le ho dette e facciamo finta che non le abbia nemmeno nominate.

Ora voglio stuzzicarti un po’. Posso anticiparti che due dei #traveldreams 2017, se Zeus vuole, si realizzeranno sicuramente. Indovina!!! Indovina e non essere timido: parlami dei tuoi desideri di viaggio per il prossimo anno. A presto!

Bruna

Condividi l'articolo se ti è piaciuto!

18 commenti su “Malattia del viaggiare: #traveldreams 2017”

  1. #traveldreams2017 mi piace! Farò anche io la mia, perche questa malattia di cui parli mi ha colpito fin da piccola. Di viaggi e di viaggiare ne ho fatto un lavoro
    Credo sia una delle poche cose per cui vale la pena spendere dei soldi

    Magari un viaggio come gruppo #socialgirl ✈️✈️✈️

  2. Non sono mai stata né in Valle d’Aosta né nelle Marche, per quanto riguarda la Sardegna invece non posso che consigliartela a fine primavera: un vero spettacolo 🙂
    Bellissime anche le scelte per quanto riguarda l’Europa. Ti auguro di realizzarne il più possibile!
    Ora provo ad indovinare, facciamo che ne scelgo una per categoria? Dico Marche e Vienna 😛
    A presto 🙂

  3. Ti auguro di realizzare tanti traveldream e di spuntare anche qualcuno di quelli del 2016! Vienna ispira anche me, sarà per la sacher torte o per Klimt… non l’ ho ancora capito!

  4. Ciao Athena!
    Molto ricca e variegata la tua travel dream!

    Per la Valle d’Aosta, ti assicuro che in inverno è molto molto gettonata (e un po’ cara), ma in estate è molto più godibile. Aosta è una città molto carina, bastano due giorni per vedere le cose più importanti. Ah, e non dimenticare i castelli!

    Il Conero è molto bello, tre anni fa (un’estate in cui si sono sviluppati diversi sciami sismici) sono stata a Numana: cittadina piccola, vivibile e molto bella. Rispetto a quando sono andata io, purtroppo, hanno alzato moltissimo i prezzi!

    La Sardegna è la Sardegna e come dici tu va vista! Sono stata tra Porto Torres e Alghero due anni fa e sì, secondo me la Sardegna low cost si può fare (l’ho fatto!).

    A Vienna ci sono stata ormai troppi anni fa: urge ritornare e magari approfittare della vicinanza con Bratislava per vedere anche la capitale della Slovacchia!

    Ah, Tallinn, Tallinn… La settimana scorsa sono stata a Tallinn e ho fatto un salto a Helsinki. Che dire di Tallinn? Pulita è la prima cosa che mi viene in mente, è una città che coniuga medioevo con modernità in una maniera assolutamente perfetta. Helsinki non è da meno!

    Io non so ancora dove andrò, ma so dove vorrei andare. E con te condivido i sogni del Portogallo e della Turchia. E poi, ci sono altre destinazioni ma per scaramanzia non dico nulla!

    Claudia – Il giro del mondo attraverso i libri

    1. Che bello, le hai viste tutte! Beh, presto realizzerò due sogni e spero che anche per te possa essere lo stesso. Buone feste Claudia!

  5. Bellissima la tua lista! La Turchia mi incuriosisce molto, e penso che non mi dispiacerebbe fare un viaggio che tocchi i posti più belli.
    Salire sul Monte Bianco è una delle cose più spettacolari che abbia mai fatto. Se ci vai ti consiglio di non dormire a Courmayeur perché è carissima e molto anonima, per cui meglio scegliere un hotel in qualche piccolo paesino nei paraggi.
    Buona serata

  6. Vienna… che voglia di tornarci… voglio passeggiare per i giardini di Schonbrunn e mangiare una Sacher (non una fetta! Una torta intera!!!).
    Ti auguro di andare ovunque tu voglia… ma partirei dalla Turchia… è davvero bella!

    Elena

    1. Ciao Elena! Al momento non so se abbiamo l’ardire di visitare la Turchia, ma…per Vienna manca solo un mese e mezzo: non vedo l’ora! Grazie per essere passata di qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.