Home » Viaggi » Per chi ama viaggiare » La magia del ricordo: i ricordi di viaggio più belli

La magia del ricordo: i ricordi di viaggio più belli

la magia del ricordo di viaggio

La magia del ricordo: quali sono i viaggi di cui conservo i ricordi più emozionanti?

Tutti noi viaggiatori conserviamo nei nostri ricordi i luoghi che ci hanno particolarmente colpiti. Magari siamo stati bene ovunque, ma un posto speciale nel cuore e nella mente è occupato da quel viaggio che ci ha dato qualcosa di più. Desidero proprio parlarti di quei viaggi che mi hanno emozionata più degli altri, quelli il cui ricordo ancora mi fa palpitare il cuore. Ho scelto di corredare questo blog post con poche foto, le più rappresentative delle mete in questione. Sono quelle immagini che stamperei e conserverei in un album di foto, da sfogliare all’occasione per ricordare e farmi prendere dalla nostalgia.

Sicilia coast to coast

Sono stata in Sicilia tre volte: il mio amore per questa regione è sconfinato.  Non mi andava di scegliere una meta in particolare, perché ho bellissimi ricordi di tanti luoghi visitati. Palermo mi ha colpita per il suo fascino orientaleggiante; in questa città ho preso l’acquazzone più devastante della mia vita: erano zuppi perfino gli slip! Quando ripenso a questo episodio, adesso, mi viene tanto da ridere! Con più grande affetto ricordo le nostre vacanze a Catania, che ci hanno fatto scoprire una città molto simile a Napoli.

ricordi di viaggio a catania

Nel corso dei giorni trascorsi a Catania abbiamo visitato Taormina, Aci Trezza – il piccolo borgo marinaro dei Malavoglia di Giovanni Verga -, siamo saliti sull’Etna, scoprendo un paesaggio vulcanico di grande bellezza. Il mio cuore però è stato rubato da Siracusa, di cui ti ho parlato nel mio blog post su cosa vedere a Ortigia. Siracusa conserva i resti dell’antica colonia greca, possiede litorali e fondali meravigliosi, vive placida esposta ai venti dell’Est. C’è una sola parola per descriverla: magia.

La magia della Grecia: Santorini

Ma in fatto di incanto, Santorini non scherza affatto: quando ci ripenso provo proprio un senso di mancanza. Mi ha colpito tanto per il suo paesaggio, molto vario per essere quello di un’isola. Sulle spiagge di Perissa c’è la sabbia, ma verso Thira e Oia s’innalzano le scogliere scure. Tra un villaggio e l’altro la vegetazione è scarsa, infatti è chiaro che il caldo qui è forte: solo alberi di ulivi e cespugli di vite costituiscono il verde di questi territori. Santorini è un’isola vulcanica e la sua attuale conformazione è il risultato di eruzioni antiche e recenti.

ricordi di viaggio a santorini

 

Da appassionata di vulcani, non potevo non rendere “avventurosa” la mia vacanza greca: sono andata a visitare la caldera, di cui ti parlerò tra qualche settimana. Sono state però le persone ad affascinarmi sopra ogni cosa. Parlo dei greci, ovvio, non dei turisti. Ho notato il loro modo di vivere molto slow e decisamente godereccio, l’amore che nutrono per la propria cultura. I greci il venerdì sera ballano il sirtaki, tutti assieme, grandi e piccoli, amici e sconosciuti: osservarli è uno spettacolo commovente – almeno per me. Ti consiglio di organizzare una vacanza e ti assicuro che Santorini low cost si può fare.

Baci da Vienna

Forte, eh? Siamo passati dalle isole vulcaniche ai grandi centri culturali europei. Vienna è una città davvero ricca e affascinante, sotto tanti punti di vista: direi che è superba. Sono stata troppo poco per potermi fare un’idea degli austriaci, ma ho notato qualche differenza con i tedeschi e forse mi sono piaciuti di più. Come ti ho raccontato qualche tempo fa, le cose da vedere a Vienna sono innumerevoli: è un museo a cielo aperto.

ricordi di viaggio a vienna

Non potevo andare via dalla capitale dell’Austria senza aver fatto visita al Castello del Belvedere, dove è conservato uno dei miei quadri preferiti. Ecco, è proprio questo il punto: Vienna poteva anche essere la città più insulsa d’Europa, ma possiede soprattutto Il bacio di Gustav Klimt, davanti al quale ho ricevuto la proposta di matrimonio da Mr. S. Come potrei non sciogliermi, nel ricordarla? Vienna sarà per sempre nel nostro cuore!

Devo essere sincera: ci sono anche altri luoghi che mi hanno colpita molto, per varie ragioni. Praga è magica per definizione; Amsterdam è stata una sorpresa, Monaco di Baviera una conferma. Uno dei posti in cui sono stata meglio in Italia è Monopoli, ma tornerei volentieri a Viterbo e sulle Dolomiti lucane. Be’, meno male che ho la memoria buona! Piuttosto, quali sono i tuoi ricordi di viaggio più belli?
Bruna Athena

Condividi l'articolo se ti è piaciuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.