Home » Senza categoria » Un giorno a Sorrento: non solo ospitalità in b&b

Un giorno a Sorrento: non solo ospitalità in b&b

Un giorno a Sorrento: pochissimo, se desideri disintossicarti letteralmente dalla confusione del quotidiano, dalla fretta, dallo stress. Troppo poco per goderti appieno i luoghi bellissimi della penisola, soprattutto a Pasqua. In fondo a questo post troverai dei consigli di viaggio per dormire e per pranzare/cenare – li ho provati e posso consigliarteli!

un giorno a sorrento

Sei mai stato a Sorrento? Benché sia molto vicino a Napoli, vi manco da parecchio purtroppo. Se potessi, trascorrerei un fine settimana lì ogni mese. Oggi però ti dico cosa puoi fare a in pochissimi giorni a Sorrento.

Prima di tutto, se ti è possibile, ti consiglio di giungere motorizzato: il sistema di trasporto pubblico nel napoletano non è affatto eccellente, nei giorni di Pasqua si congestiona oppure è pressoché assente. In ogni caso, il centro di Sorrento è raggiungibile con i treni della Circumvesuviana, linea che si prende dalla stazione centrale. Tuttavia, se sei autonomo puoi più facilmente girare anche nei dintorni di Sorrento.

In secondo luogo, se conti di rimanere, ti consiglio di soggiornare in bed&breakfast. Il motivo è molto semplice: puoi trovare delle carinissime sistemazioni in b&b, a prezzi ragionevoli, Io ho avuto l’occasione di soggiornare in una struttura in cui il concetto di bed e di breakfast era applicato letteralmente, non metaforicamente. Siamo stati accolti dai nostri ospiti come se fossimo membri della loro famiglia: abbiamo fatto colazione assieme, abbiamo chiacchierato e questa esperienza è rimasta nella memoria come un ricordo molto bello.

A Sorrento che si fa? Cammini per la strade di Sorrento, ti fermi ai negozietti – quelli che io adoro tanto – che vendono le ceramiche, i abiti moda Positano, i prodotti tipici della zona: non puoi andare via senza limoncello!

Sorrento_Piazza_Tasso

Ti fai portare dalle persona verso la villa comunale, per osservare il panorama della marina. In Piazza Tasso puoi pranzare: devi tener conto del fatto che il budget di partenza non è molto basso. Dai, è Pasqua! Puoi scegliere tra i menù consueti per la festività pasquale ma ti consiglio decisamente di provare la tipica cucina di mare delle nostre zone.

Sei motorizzato? Dopo aver concluso il pranzo con un sorso di limoncello, prendi l’auto e incamminati verso Massa Lubrense. Questa, assieme alla sua frazione Sant’Agata sui due Golfi, chiamata così perché è affacciata esattamente nel punto in cui alla destra c’è il Golfo di Napoli e a sinistra il Golfo di Salerno, non sono in sé per sé dei luoghi particolari, come cittadine intendo.

marina_cantone

Il paesaggio e il panorama sono invece particolari, trasmettono tranquillità. Adesso che sei a Massa Lubrense segui le indicazioni per la Marina di Cantone. Beh, siamo ad aprile e il bagno non si può fare e attorno a te, a parte i lidi e i bar poco frequentati, c’è prevalentemente natura: i sassi, le onde. Questo è il momento in cui, grazie al silenzio, chiudi gli occhi e ascolti il mare…

Rimettiti in moto, raggiungi Sant’Agata sui due Golfi e concludi la tua visita ammirando Capri a un tiro di schioppo!Credo che l’immagine parli da sola!

capri_sant'agata_golfi

Anzi no, fai così: torna in centro a Sorrento e vai a mangiare un bel gelato! Comincerai a smaltire al rientro!

Ti lascio due link che spero possano tornarti utili.

Il b&b che ti consiglio è  La Maison de Titty e Margherita. B&B nel senso proprio del termine, si trova a Piano di Sorrento, che dista poco dal centro. Troverai persone gentilissime, il contesto è familiare.

Aurora Light è un ristorante situato proprio a Piazza Tasso. A differenza degli altri ristoranti in loco, propone cucina tipica e, assieme, piatti innovativi, anche adatti a vegetariani.

Buon viaggio,

Bruna Athena

5 commenti su “Un giorno a Sorrento: non solo ospitalità in b&b”

  1. Pingback: bla bla blogger 4 aprile 2015 - Social-Evolution di Paola Chiesa

  2. Pingback: Le regioni d'Italia da visitare in auto - Il Mondo di Athena

  3. Pingback: Dove andare a Pasqua in Italia - Il Mondo di Athena Viaggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.