Home » Viaggi » Italia » Sardegna » Sardegna, le più belle spiagge di Oristano

Sardegna, le più belle spiagge di Oristano

Sardegna, Oristano: le spiagge più belle

Oristano, le spiagge più belle da Is Arutas a San Giovanni in Sinis.

Sembra strano scrivere di spiagge a dicembre, ma in realtà mi fa molto piacere ricordare i bei momenti vissuti nel corso dell’anno. E mi auguro che la prossima estate sia un po’ più stabile di quella del 2020. Ragion per cui, per quanto sia fuori contesto un articolo su Oristano e le sue spiagge, il mio augurio è che esso possa tornarti utile in futuro 😉

Le spiagge della provincia di Oristano

Le spiagge di Oristano

Is Arutas, Cabras

Oristano è uno dei capoluoghi di provincia della Sardegna, al quale appartengono lunghi chilometri di costa, fino al nord dell’isola.

È importante che ricordi quanto vaste siano le spiagge di Oristano: la varietà è ampia, tanto quanto lo sono le dimensioni. Questo è un elemento significativo, dal momento che di distanziamenti continueremo a parlare per un bel po’.

È altrettanto chiaro che le spiagge da visitare vanno scelte, anche in ragione del tempo che si ha a disposizione. Questo articolo, dunque, non pretende di essere completo: ci sarebbe stato impossibile vedere tutte le spiagge!

Mi limito a darti, però, qualche suggerimento e ti assicuro che ne vedrai di belle <3

[Attenzione: le spiagge di Oristano, in alta stagione, sono molto frequentate. Se posso dire di averle vissute in modo piacevole è anche perché il nostro viaggio s’è compiuto a fine agosto.]

Potrebbe interessarti leggere anche: Le spiagge del Sulcis Iglesiente

Is Arutas

Non potevo non esordire con la mia spiaggia preferita di questo secondo viaggio in Sardegna: Is Arutas, a Cabras.

Ne avrò viste di foto su Instagram, ma credimi se ti dico che guardare dal vivo il mare di Is Arutas è un’altra cosa. Ho goduto il più possibile di quell’azzurro intenso, quasi accecante, che qui si fa tranquillamente nuotare.

Le particolarità di Is Arutas sono molteplici: la spiaggia di alte dune di quarzo è lunghissima e quasi del tutto priva di segni di civiltà; la luce è abbacinante, gli spazi sono sconfinati, è sempre possibile stare lontani dalla folla e in tranquillità.

I servizi di ristoro sono pochissimi, se hai necessità resta nei loro paraggi. Altrimenti, se preferisci stare più appartato, non fermare l’auto al primo parcheggio 😉

Mari Ermi

Mari Ermi non è molto differente da Is Arutas, si tratta ugualmente di una bellissima spiaggia di quarzo. Le sue dimensioni sono un po’ più ridotte, per cui non è suggestiva come Is Arutas, ma il mare è comunque uno spettacolo della natura. Le condizioni anche sono quasi le medesime: ci sono pochi servizi, si sta molto tranquilli.

Un po’ più a nord di Mari Ermi ci sono le falesie di Su Tingiosu. Avremmo voluto vederle, ma eravamo un po’ intimoriti dalla strada da percorrere in auto. Se ti va, vai a scattare qualche bella foto.

S’Arena Scoada

Purtroppo la nostra tappa a S’Arena Scoada è stata un flop. Non voglio insinuare che sia di poco valore il posto in sé, credo che siamo stati sfortunati.

Non siamo arrivati sul tratto di costa che desideravo: si vede che il navigatore voleva portarci dove voleva. S’era alzato il vento e il mare s’era agitato, risultando così anche impraticabile a causa dei banchi di poseidonia – lo so, vuol dire che il mare è pulito, ma a me le alghe fanno senso. Siamo arrivati anche tardi, trovando la spiaggia affollata.

Morale della favola: siamo andati via subito. Il mio consiglio è quello di controllare le previsioni prima di recarti a S’Arena Scoada e andarci molto presto, perché qui la spiaggia non è ampia come a Is Arutas.

S’Archittu

S’Archittu è un’altra delle mie spiagge preferite di quest’anno. Ci sono stata benissimo, non volevo andar via, ma ho dovuto.

S’Archittu è un posto molto bello, anche se nettamente diverso da Is Arutas. È una località di Torre del Pozzo, frazione di Cuglieri, e ha due spiagge: una è attrezzata, più in prossimità del centro cittadino; l’altra è piccola e riparata, nelle vicinanze dello sperone di roccia a forma d’arco che dà il nome al luogo.

Inutile a dirsi, Mr.S e io abbiamo calzato scarpe da scoglio e ci siamo diretti verso la spiaggetta rocciosa – nota bene: anche qui, vai presto per godertela meglio; è piccola, quindi non bisogna attendere grosse migrazioni di umani per vederla riempirsi.

Qui il mare è limpidissimo, di un bel turchese molto verde. Il fondale, infatti, è pietroso e pieno di pesci: il paradiso di chi ama nuotare con pinne e maschere. Non a caso, qui c’è un bel via vai di canoe, sup e appassionati di snorkeling.

Neanche a dirlo, l’attrazione del luogo è l’arco, da cui i più intrepidi si tuffano. Anche Mr.S lo ha fatto e io, da brava fifona, ho solo assistito da lontano – tenevo compagnia a una giovane donna, impegnata a realizzare costruzioni con i sassi.

San Giovanni in Sinis

Ho un rammarico: sono stata a San Giovanni in Sinis ma non ho fatto tappa al sito archeologico di Tharros.

Devo dire la verità, tutta la verità e soltanto la verità? Non avevo voglia di camminare al sole, avevo solo voglia di stare in riva al mare, a leggere, intervallando la lettura con qualche tuffo in un mare calmo, dalla temperatura piacevole, chiarissimo.

San Giovanni in Sinis ha una spiaggia molto ampia, che si raggiunge dopo aver parcheggiato l’auto nei pressi dei bar e dei ristoranti, attraversando le dune. Anche qui, pochissime persone intorno.

Confesso che spesso ripenso a quei giorni trascorsi in Sardegna. Ci ripenso con molta nostalgia e tanta gratitudine. Quando sono andata via, ovviamente, ho solo detto un arrivederci a quelle magnifiche spiagge.

Bruna Athena

2 commenti su “Sardegna, le più belle spiagge di Oristano”

  1. Secondo me questa zona è la più bella della Sardegna!
    Sarà che ci siamo finiti quasi per caso, ospiti ad un matrimonio; sarà che abbiamo girato la zona accompagnati da chi ci vive; sarà che in quel periodo le spiagge erano vuote… in ogni caso abbiamo amato alla follia questa zona (compreso l’entroterra).
    P.s. Sono d’accoordo: Is Arutas…top!

    1. Eheheh io non so proprio quale sia la zona più bella della Sardegna. Però l’oristanese l’ho trovata molto affascinante, da tutti i punti di vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.