Home » Viaggi » Italia » Campania » Pasqua 2018: cosa visitare a Napoli

Pasqua 2018: cosa visitare a Napoli

cosa visitare a napoli biblioteca girolamini

Luoghi da visitare a Napoli nei giorni di Pasqua: il Museo Archeologico Nazionale e la Biblioteca dei Girolamini

Napoli possiede un patrimonio storico e culturale di proporzioni bibliche. Anche noi napoletani avremmo bisogno di una seconda vita per poter visitare ogni sito, ogni chiesa o palazzo della città. Ho ancora tanto da vedere, ma adesso desidero condividere con te la bellezza di 2 posti per me speciali, che penso meritino una visita quando si è a Napoli. Il primo è il famoso Museo Archeologico Nazionale e l’altro è la Biblioteca dei Girolamini.

Cosa visitare a Napoli a Pasqua

Se sei a Napoli durante i giorni di Pasqua, avrai certamente la possibilità di visitare molti siti storici: le chiese del centro storico patrimonio UNESCO, il Palazzo Reale, Napoli sotterranea e via dicendo. In questo articolo, come ti ho già anticipato poco sopra, desidero segnalarti anche altre mete: la Biblioteca dei Girolamini, sito di una bellezza mozzafiato e poco conosciuto ai più, nonché il MANN, che a ragione è possibile ritenere uno dei maggiori musei archeologici di Italia.

Il Museo Archeologico Nazionale

Opinabile e non condivisibile teoria, posso anche ammetterlo, un napoletano che non abbia visitato almeno una volta nella vita il MANN dovrebbe passare un buon quarto d’ora in ginocchio sui ceci! 

visitare il museo archeologico a napoli
Satiro Ebbro

Il Museo Archeologico di Napoli è uno dei più importanti musei di Napoli e addirittura del mondo, terzo per quel che riguarda la collezione dedicata all’Antico Egitto. Per quel che mi riguarda, il MANN non mi basta mai: per la collezione Farnese, il cui Toro (Supplizio di Dirce) è l’opera più impressionante, per il mosaico della Battaglia di Isso, per le innumerevoli sculture di epoca romana, per i resti di Pompei e Paestum. Infine, il MANN va visitato e rivisitato per la collezione egizia. Quest’ultima, l’ultima volta che ci sono stata, ancora non era stata riaperta al pubblico: vien da sé, dovrò tornare al più presto! 

il toro farnese nel mann di napoli
Toro Farnese

La prima volta che ho visitato il museo ero bambina, era agosto e fu una delle poche cose che ho fatto in città con mio padre: c’è anche un valore affettivo che mi lega a questo museo. A Pasqua il MANN è aperto e credo che possa essere un ottimo modo per trascorrere la giornata. Sarà la prima domenica del mese, ma non so se si potrà entrare gratuitamente. Nel caso, armati di un po’ di pazienza: la fila per entrare potrebbe essere molto lunga.

reperti di pompei al mann di napoli

Il museo è facilmente raggiungibile con la metro linea 2, venendo da Piazza Cavour, e con la metro linea 1, uscendo proprio alla fermata “Museo”. Nella stazione sono esposti i reperti archeologici ritrovati durante le fasi di costruzione della linee metropolitana. Scordati altre foto: arte e storia vanno vissute in prima persona! 

La Biblioteca dei Girolamini

Se mi chiedessero cosa visitare a Napoli a Pasqua, rispondere di approfittare dell’apertura straordinaria e visitare la Biblioteca dei Girolamini. Io l’ho potuto fare durante una giornata FAI, perché si tratta, infatti, di un sito che apre al pubblico solo in alcune occasioni.

biblioteca dei girolamini a pasqua 2018 napoli

La biblioteca è tra le più ricche e significative di Napoli, nonché del Mezzogiorno, e la seconda per antichità in Italia. Quel che sorprende del sito è la magnificenza delle sale Settecentesche, che ospitano la collezione di Giuseppe Valletta. Contenuto nell’oratorio dei Girolamini, il patrimonio libraio comprende volumi antichi, incunabuli, edizioni uniche e rare di testi, soprattutto a tema storico, filosofico e teologico. Inoltre, ospita un vasto archivio di opere musicali. Puoi immaginare il disappunto, quando si seppe del furto operato dal suo ex direttore Marino Massimo De Caro: portò fuori dalla biblioteca numerosi volumi, in parte ritrovati a Verona, e in parte pronti per essere venduti all’estero. 

visitare a napoli la biblioteca dei girolamini

La visita alla Biblioteca dei Girolamini prende poco tempo, ma credo che sia tra le più interessanti da fare a Napoli. Sarà perché amo i libri? Chissà! L’ingresso è su Via Duomo, di fronte alla chiesa cattedrale, si accede al corpo principale del complesso attraversando un bel chiostro alberato. La visita è gratuita e ti consiglio di andare presto, perché si entra a piccoli gruppi – di solito le visite sono guidate. Proprio perché le aperture al pubblico sono rare, è notevole poter raccontare di aver visitato la biblioteca. Io ne sono stata entusiasta e tornerei di buon grado! 

complesso dei girolamini

Be’, naturalmente potrei suggerirti tanti altri musei e posti da vedere. Ad esempio, se ami le chiese antiche, ti consiglio di fermarti anche al Complesso di Donnaregina, al quale è accorpato il museo MADRE. Mentre Donnaregina è un complesso articolato da 2 chiese, una barocca e una gotica, il MADRE è un altro importantissimo museo napoletano e d’Italia di arte contemporanea. 

Spero di averti ispirato abbastanza 😉

4 commenti su “Pasqua 2018: cosa visitare a Napoli”

  1. Ho visto Napoli e l’ho trovata fantastica. Avevo già in programma di tornarci e farò tesoro dei tuoi consigli che ho trovato originali ed utilissimi. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.