Home » Senza categoria » Leibster Award: sono stata di nuovo nominata!

Leibster Award: sono stata di nuovo nominata!

liebster award viaggi athena

Eccomi di nuovo nominata per il Liebster Award! Questa volta la nomination mi è arrivata da Narrabondo e da Crescere Viaggiando – alla quale ho rubato spudoratamente l’immagine del premio! Ho risposto a tutte le loro domande, anche se mi son un po’ ripetuta. Non taggo di nuovo altri blogger, perché credo che ormai l’abbiamo fatto proprio in tanti. Mi diverte partecipare a queste iniziative e le prendo per quel che sono: un modo per conoscerci meglio. Per cui chiunque può e deve sentirsi libero di partecipare! Bando alle ciance e iniziamo con le domande di Narrabondo.

nomination liebster award

1.Qual è stato il tuo viaggio preferito in assoluto?

Ne ho fatti di belli, ma credo che quello a Santorini abbia battuto tutti. Certo, è stato un po’ particolare come viaggio. Quel che mi ha più colpito è stato l’insieme della bellezza naturale e delle persone del posto. Devo dire che è stato un viaggio completo di tutto.

santorini escursione

2. Con quale frequenza visiti siti di ricerca voli?

Troppa! Troppa rispetto alla frequenza con cui di fatto posso viaggiare. Diciamo che do un’occhiata almeno una volta al mese.

3. L’avventura più spericolata che tu ricordi qual è?

Ah non saprei. Ti dico quelle che farei: andrei in parapendio o deltaplano, farei il volo dell’angelo e un safari, per osservare gli animali della savana.

4. Raccontami una disavventura occorsa

Il topo nell’hotel di Amsterdam. E non solo quello, perché la stanza era un vero e proprio tugurio senza finestre e con il muro ancora da fare. Per fortuna, al momento non ci sono stati gravi episodi, ma ho scritto in modo più approfondito a proposito delle mie disavventure da viaggio, per farci due risate.

5. Quali sono le tue tecniche per catturare nuovi lettori?

Instauro relazioni! Non c’è  un motivo particolare per il quale i lettori dovrebbero leggere me, per cui la cosa migliore è instaurare buoni rapporti con chi ha i miei stessi interessi e le cose vengono da sole. Questo non vuol dire che cura del testo e delle immagini non contino, anzi.

6. In quale città vorresti trasferirti?

Non ne ho viste tante che mi hanno fatto venire voglia di andarci a vivere. Direi che mi piacerebbe vivere a Sorrento o a Torino – che accostamento!

7. Negli anni il tuo modo di viaggiare è cambiato?

No, direi che ho cambiato il modo di organizzarmi quando viaggio. Dopo aver fatto tanti spostamenti, so quali sono le cose che devo avere con me necessariamente e quelle di cui posso fare a meno. Lo stesso discorso vale per i servizi di cui desidero usufruire. In questo modo, ho già imparato a fare un bagaglio più leggero e pratico.

8. In viaggio avverti mai il desiderio di tornare a casa?

Assolutamente sì. L’amore per il viaggio non toglie in me la necessità di avere una dimora, vivere una forma di quotidianità, anche se ripetitiva – non troppo.

9. Un dipinto, una statua, un edificio e un panorama che ti hanno colpito.

I quadri degli Impressionisti e di Van Gogh al museo D’Orsay di Parigi. La cattedrale di Palermo. Il tramonto a Oia, a Santorini. Anche i panorami napoletani mi piacciono assai, però 😉

10. Il cibo più buono mai provato all’estero qual è?

Mi è piaciuta molto la carne a Lione: davvero squisita! Anche alcuni piatti provati in Germania, le specialità greche e il trdlo di Praga.

mangiare il trdlo a praga

Arriviamo alle domande di Crescere Viaggiando!

1. La vostra disavventura peggiore?

Leggi sopra! Ma se vuoi farti due risate, qui ho raccontato qualche episodio in più sulle mie disavventure di viaggio.

2. Il migliore e il peggiore piatto mai mangiato?

Per i migliori piatti, ti rimando a qualche riga più sopra. Il peggiore? L’involtino di foglie di vite greco! Ero tanto entusiasta di assaggiarlo, ma alla fine mi ha disgustata.

3. Se ti chiedessero di portare con te per un viaggio solo 3 oggetti quali porteresti?

Fazzoletti, pillole per l’allergia e scarpe comode.

4. Quale luogo visto in un film ti piacerebbe visitare?

Chicago e l’India.

5. Durante un viaggio preferisci leggere o ascoltare musica?

Ascoltare musica, perché durante il viaggio non riesco a leggere tantissimo.

6. Partiresti con Marco Polo o Christopher Mcandless?

Con Marco Polo.

7. Se ti dicessero che non puoi più viaggiare?

Come mai hai saltato la domanda numero 7? Non la vedo!

8. Cosa ti spaventa di più di un viaggio?

Che possa accadere qualcosa di brutto agli altri mentre sono via e/o non poter più rientrare a casa.

9. Raccontami l’amicizia più bella nata durante un viaggio?

Mmm non ne ho fatte! Però ho viaggiato con amici ed ex amici e ho dei bei ricordi. Pure è capitato che ci fermassimo a parlare con altri turisti, italiani e non, ma non ne è nata un’amicizia.

10. Se potessi vivere tutta la vita in un tuo viaggio quale sceglieresti?

Santorini!

Ecco qui le mie risposte! Se hai già partecipato e credi che non ti abbia letto, segnalami il tuo articolo. Se decidi di partecipare, segnalamelo ugualmente: sono curiosa di leggerti! A presto,

Bruna

Condividi l'articolo se ti è piaciuto!

6 commenti su “Leibster Award: sono stata di nuovo nominata!”

  1. Ahahahhhaa alla 3 e alla 7 sono morta!! Anche io pillole per l’allergia sempre in borsa ahahah 😉 😉 Grazie di avero risposto alle domande, è sempre divertente conoscerci un pò meglio!! 😉

    1. Uh che bello! Se ti va, leggi gli altri post che ho scritto su Santorini: racconto di alcune gite ed escursioni che puoi fare. A presto e buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.